Antica Bufalara di Villa SALATI
La Storia

La sua origine si fa risalire agli inizi del XII sec a.C seguito del processo di espansione dell'allevamento bufalino soprattutto nel basso Volturno e nella piana del Sele. Già d'allora, infatti, i monaci del Monastero di S. Lorenzo in Capua, usavano offrire una mozza o provatura con un pezzo di pane, ai componenti del Capitolo che si recavano lì ogni anno in processione. Inizialmente, però, sembra, che venissero prodotte più che altro ricotte e provole, queste ultime pure affumicate, perché si conservassero di più e potessero essere trasportate anche lontano.
Sull'etimologia della parola mozzarella, non sembrano esserci dubbi: essa è il diminutivo di mozza, da mozzare, tant'è vero che nei documenti più antichi molto spesso viene definita direttamente mozza, se non provatura.